Tavolo Scultura 2013

Disegnato nel 1970 e realizzato in passato in materiali come ottone, acciaio, rame, lacca, il "Tavolo Scultura" viene presentato nel 2013 da Gabriella Crespi in una nuova versione. Un'edizione limitata in marmo Nero del Belgio, materiale da lei molto amato e utilizzato durante gli anni '70 nelle sue collezioni di oggetti e sculture, ma mai attribuito a tavoli di grandi dimensioni.
Articolato da due blocchi monolitici, di cui quello superiore scorrevole, il "Tavolo Scultura" segna, insieme al "Tavolo 2000", al "Cubo Magico" e al “Tavolo Dama", la nascita del primo gruppo di tavoli appartenenti alla serie dei "Plurimi" (1970 - 1982).
Con questa nuova versione Gabriella Crespi, dopo oltre 20 anni vissuti in India per seguire un cammino di spiritualità, annuncia l'inizio di nuovi progetti per il futuro.
La scelta di inaugurare la sua nuova stagione produttiva con un mobile che utilizza un materiale raro e prezioso come il Nero del Belgio, non soltanto risponde ad un'esigenza di carattere estetico e formale, ma assume in questo particolare momento, un significato simbolico: estratto annualmente in quantità limitata e riservato ad opere architettoniche ed artistiche di pregio, il Nero del Belgio sembra perfettamente incarnare il tono sacrale e cerimoniale idoneo a segnare la soglia di un nuovo inizio, l'origine di un nuovo ciclo creativo nel lavoro di Gabriella Crespi.
 
 
 
P.IVA: IT07827950960