IL SEGNO E LO SPIRITO
Mobili plurimi, sculture e gioielli

Gabriella Crespi

24 settembre - 16 ottobre 2011

Promossa dal Comune di Milano–Cultura e dedicata da Palazzo Reale a Gabriella Crespi la mostra  curata da Elisabetta Crespi, figlia e stretta collaboratrice dell'artista e da Cesare Cunaccia, è stata ideata e organizzata  da Ottavia Landi di Chiavenna con il patrocinio della Camera Nazionale della Moda Italiana e resa possibile grazie al contributo dello sponsor unico Gruppo Mediolanum Farmaceutici S.p.A.

Parte da Milano, città d'origine e fulcro dell'intera vicenda creativa, l'omaggio alla vita artistica di Gabriella Crespi. Artista, designer, scultrice, ma anche musa ispiratrice per i maggiori fashion designer internazionali e ambasciatrice dell'italian style nel mondo, Gabriella Crespi è una figura intensamente carismatica che in due decenni di attività, negli anni Sessanta e Settanta, ha attraversato innumerevoli discipline creative, lasciando un indelebile segno nella formazione del gusto del nostro tempo.

Gabriella Crespi oggi è più che mai "nell'aria": celebrata da numerose pubblicazioni, dalle aste, dalle più sofisticate gallerie internazionali e da un collezionismo raffinato. Questa mostra vuole essere il giusto riconoscimento a una protagonista della creatività italiana, ma propone anche un viaggio attraverso i linguaggi della contemporaneità, con uno sguardo emozionale, ironico e poetico, e si svolge come un racconto coerente che percorre tutti gli ambiti verso cui si è indirizzata la creatività di Gabriella Crespi. Per la maggior parte opere d'arte uniche: dai mobili agli oggetti, dall'illuminotecnica alle sculture, sino ai gioielli. Tutto rigorosamente firmato, e gelosamente custodito nelle case di appassionati collezionisti di tutto il mondo, che in occasione di questo evento hanno deciso di mostrarli al pubblico.

La mostra si sviluppa attraverso aree tematiche che rendono ben leggibile il talento creativo di Gabriella e i percorsi personali, culturali e di vita ad esso sottesi: "Lune e Pietra", leitmotiv della particolare poetica di Gabriella Crespi, sculture che hanno dato inizio a un modo di intervento creativo nel design; "Plurimi", la celeberrima serie di mobili 'metamorfici'; "India", il percorso spirituale di Gabriella attraverso sculture e fotografie; "Gioielli e Gocce Oro", colature libere concepite tramite l'antico e prezioso procedimento della cera persa, calici, candelabri e lo straordinario servizio di posate, in un allestimento carico di suggestione; "Rising Sun", quasi una poetica dell'abitare; opere "Unicum", un excursus tra gli oggetti, incroci di forme e materia: sculture, tavoli, sedie, lampade, appliques; "Animali", sculture in bronzo dall'approccio fiabesco che rivelano l'attenzione incessante di Gabriella per il mondo naturale. "Vetrine" una piccola ma significativa sezione della mostra che vuole anche ricordare la stretta e lunga collaborazione dell'artista con Paolo Paganini, vero maestro e geniale interprete dello still life, purtroppo prematuramente scomparso.

 

MOSTRA  Comune di Milano - Cultura

SPONSOR UNICOGruppo Mediolanum Farmaceutici S.p.A.

 

CURATORI Elisabetta Crespi

Cesare Cunaccia

 

IDEAZIONE E COMUNICAZIONE Ottavia Landi di Chiavenna
DIREZIONE ARTISTICA

COORDINAMENTO ORGANIZZATIVO Sara Mesiano

PROGETTO ESPOSITIVO D.A.W. - Design Archs Work, Torino

DISPLAY Gian Luigi Arditi

Roberto Zucchetti

 

GRAPHIC DESIGN Francesca Botta


 

ASSISTENZA ESECUTIVALorenza Cavanna

Silvia Gerli
Enrico Maestrini
Marzia Manasse

UFFICIO STAMPA Paola C. Manfredi Studio, Milano

UFFICIO STAMPA COMUNE DI MILANO
Elena Conenna

 

 

loghiMostraCrespi2 sito ufficiale di mediolanum farmaceutici camera della moda electa comune di milano

P.IVA: IT07827950960